//BANDO 1.2.01 – INFORMAZIONE

INFORMAZIONE

 

eventi divulgativi ed iniziative dimostrative

E’ possibile presentare domanda entro le ore 12 del 27 giugno 2019 secondo le modalità stabilite dal bando.

NOTA: Ai fini dell’istruttoria della domanda è necessario delegare il GAL alla consultazione del fascicolo aziendale (asset aziendale) su SisCo.
Senza questo passaggio il GAL non è in grado di visualizzare l’azienda e di conseguenza la domanda di partecipazione al bando.

SCHEDA INFORMATIVA

le brevi note di seguito riportate NON sostituiscono le disposizioni attuative specificate nel bando

Progetti dimostrativi e azioni di informazione

Promuovere il trasferimento di conoscenze e l’innovazione nel settore agricolo mediante la realizzazione di progetti di informazione (convegni, mostre, modalità di comunicazione innovative, ecc.) e di iniziative dimostrative anche in campo, visite guidate, pubblicazioni tematiche e/o specialistiche non periodiche, diffuse tramite stampa o media elettronici ecc.

 

Organismi di ricerca
Organismi di diffusione della conoscenza
Distretti agricoli
Enti gestori dei siti Natura 2000

Azioni dimostrative: sessioni pratiche su tecnologie, l’utilizzo di macchinari, tecniche di produzione, ecc. L’attività può essere realizzata in campo.
Azioni di informazione: convegni, seminari, modalità che sfruttano le nuove tecnologie di comunicazione ecc.

Contributo in conto capitale
Possibilità di erogazione del contributo concesso per stato di avanzamento.

 

Il totale delle spese ammissibili deve essere compreso tra un minimo di € 10.000 ed un massimo di € 40.000 oltre IVA.

 

Contributo sulla spesa ammessa a finanziamento: 80%

 

Qualità del progetto fino a 50
Tematica oggetto delle iniziative di informazione / dimostrazione fino a 30
Integrazione di diversi strumenti di informazione e divulgazione delle conoscenze fino a 20
PUNTEGGIO MASSIMO COMPLESSIVO 100

 

Presentazione domanda entro le ore 12 del 27 giugno 2019

Accedi QUI per consultare le FAQ online >>>

 

ATTENZIONE: 

CONSULTARE IL BANDO per le disposizioni attuative della misura