OLIVICOLTURA2030

PROGETTO DI COOPERAZIONE NAZIONALE
“Scenari futuri e prospettive dell’olivicoltura di qualità”

Il progetto ha l’obiettivo di costruire una rete di Gal e quindi di operatori economici, che possano collaborare sul tema degli scenari futuri dell’olivicoltura italiana di qualità, con particolare focus sui territori al limite settentrionale dell’area di produzione anche in considerazione delle nuove sfide ambientali, generate dagli effetti dei cambiamenti climatici sulla vitalità delle colture- in particolare di alcune varietà- e dalla presenza di patologie importanti.

Partner di progetto:

– Gal GardaValsabbia2020: Capofila
– GAL Quattro Parchi Lecco Brianza
– GAL Valle Seriana e dei Laghi Bergamaschi
– ​Lago di Como GAL
– GAL Valli Savonesi

BOLLETTINO OLIVO

Nell’ambito del PROGETTO DI COOPERAZIONE NAZIONALE “Scenari futuri e prospettive dell’olivicoltura di qualità” – OLIVICOLTURA2030, proponiamo un servizio settimanale con la pubblicazione del BOLLETTINO OLIVO, per lo sviluppo e la qualità della cultura dell’olivo in Regione Lombardia.

Contatti Tecnici Lario:
Borelli Giandomenico, cel. 3398027022
Dell’Oro Michele, cel. 3318581123

BOLLETTINI OTTOBRE

Bollettino olivo 30-10-2020

DETTAGLIO AREALE – LARIO:
Catture e nuove punture di mosca scarse. Indici di Jaen generalmente più bassi di quelli rilevati su Sebino e Garda. Si consiglia di non anticipare troppo la raccolta se le olive non presentano punture di mosca. Euzophera sp. presente in diversi areali, con accentuazione dei danni causati dalla rogna.

Bollettino olivo 23-10-2020

DETTAGLIO AREALE – LARIO:
Catture e nuove punture di mosca scarse. Indici di Jaen generalmente più bassi di quelli rilevati su Sebino e Garda: mediamente Leccino 2,74, Frantoio 1,80. Si consiglia di non anticipare troppo la raccolta se le olive non presentano punture di mosca. Euzophera sp. presente in diversi areali, con accentuazione dei danni causati dalla rogna.

Bollettino olivo 16-10-2020

DETTAGLIO AREALE – LARIO:
Catture e nuove punture di mosca in netto calo; rilevata presenza sporadica di lebbra, soprattutto in oliveti ove non si è attuata un’adeguata difesa contro gli attacchi di mosca. Indici di maturazione variabili da zona a zona ma generalmente più bassi di quelli rilevati su Sebino e Garda. Una raccolta anticipata è consigliabile nel caso di attacchi tardivi di mosca non curati.

Bollettino olivo 09-10-2020

DETTAGLIO AREALE – LARIO:
Le basse temperature degli ultimi giorni hanno ridotto alquanto le catture e le nuove punture di mosca; ove non siano stati realizzati interventi ovo-larvicidi si consiglia di valutare la possibilità di una raccolta anticipata, utilizzando nel frattempo prodotti repellenti o adulticidi a ridotto tempo di carenza.

Bollettino olivo 02-10-2020

DETTAGLIO AREALE – LARIO:
In caso di precedenti attacchi non curati, si consiglia di ponderare attentamente la necessità di intervento con prodotti ovo-larvicidi, tenendo conto degli intervalli di carenza dei prodotti usati in funzione della data di raccolta prevista, valutando la possibilità di una raccolta anticipata. Vista anche l’attuale limitata pressione della mosca si consiglia di utilizzare prodotti repellenti e adulticidi a minor carenza.

BOLLETTINI SETTEMBRE

Bollettino olivo 25-09-2020

DETTAGLIO AREALE – LARIO:
Catture di mosca e deposizioni costanti nelle zone prossime al lago ed a quote basse. Superamento di soglia in diversi oliveti, prevalentemente in quelli a basse quote e ben esposti. Valutare attentamente la necessità di intervento con prodotti ovo-larvicidi, tenendo conto degli intervalli di carenza dei prodotti usati in funzione della data di raccolta prevista. Laddove le punture fertili siano sporadiche o assenti utilizzare prodotti adulticidi o repellenti.

Bollettino olivo 18-09-2020

DETTAGLIO AREALE – LARIO:
Catture di mosca costanti nelle zone prossime al lago ed a quote basse. Deposizioni in aumento, con superamento di soglia in diversi oliveti, prevalentemente in quelli a basse quote e ben esposti, laddove non erano stati messi in atto in precedenza trattamenti adulticidi o repellenti. L’area interessa ormai va dall’alto al medio e basso lago. Il trattamento ovo-larvicida si consiglia quindi nel caso di una verifica con esito positivo della presenza di punture fertili sopra soglia.

Bollettino olivo 11-09-2020

DETTAGLIO AREALE – LARIO:
Catture di mosca rilevanti nelle zone prossime al lago ed a quote basse. Deposizioni ancora in gran parte del territorio al di sotto della soglia di intervento con prodotti ovocidi e larvicidi; si è superata la soglia in alcuni oliveti posti a basse quote e ben esposti, soprattutto nell’areale dell’alto lago e della tremezzina, laddove non erano stati messi in atto in precedenza trattamenti adulticidi o repellenti. Solo in questi casi si consiglia un trattamento ovo-larvicida.

Bollettino olivo 04-09-2020

DETTAGLIO AREALE – LARIO:
Catture di mosca in aumento, come anche gli attacchi su drupe da olio, soprattutto nelle zone prossime al lago e a quote basse, nella maggior parte dei casi al di sotto della soglia di intervento con prodotti ovocidi e larvicidi; si consiglia di monitorare attentamente l’evoluzione. Intervenire con prodotti adulticidi o attraverso l’impiego di sostanze repellenti (caolino, zeoliti) in caso non si sia ancora raggiunta la soglia di intervento larvicida.

BOLLETTINI AGOSTO

Bollettino olivo 28-08-2020

DETTAGLIO AREALE – LARIO:
Cascola pressoché terminata a seguito dell’avvenuto indurimento del nocciolo in tutti gli areali. Catture di mosca ancora limitate, con qualche sporadico attacco a carico delle drupe soprattutto nelle zone prossime al lago e a quote basse, tuttavia al di sotto della soglia di intervento con prodotti ovocidi e larvicidi; si consiglia di intervenire con prodotti adulticidi o attraverso l’impiego di sostanze repellenti (caolino, zeoliti).

Bollettino olivo 21-08-2020

DETTAGLIO AREALE – LARIO:
Cascola in netta riduzione a seguito dell’indurimento del nocciolo. È stato riscontrato un aumento dei voli di mosca mentre gli attacchi a carico delle drupe risultano ancora sporadici, al disotto della soglia di intervento; si consiglia di intervenire con prodotti adulticidi o attraverso l’impiego di sostanze repellenti (caolino, zeoliti).

Bollettino olivo 14-08-2020

DETTAGLIO AREALE – LARIO:
Cascola moderata in generale netta riduzione, soprattutto negli areali in cui l’indurimento del nocciolo è completato. Intervenire solo in caso di accertata presenza di cascola verde, cimice asiatica e nocciolo non ancora indurito, previo contatto con il tecnico. Solo sporadici attacchi di mosca, ovunque sottosoglia di intervento: non intervenire con prodotti larvicidi, ma solo tramite lotta adulticida o impiego di sostanze repellenti (caolino, zeoliti).

Bollettino olivo 07-08-2020

DETTAGLIO AREALE – LARIO:
Cascola moderata con sviluppo a “macchia di leopardo”. Nei diversi areali si assiste ad una tendenza all’attenuazione del fenomeno, in nella diminuzione su varietà più precoci e nelle zone meglio esposte dove il nocciolo è ormai indurito. Intervenire solo in caso di accertata presenza di cascola verde e cimice asia.

BOLLETTINI LUGLIO

Bollettino olivo 31-07-2020

DETTAGLIO AREALE – LARIO:
Cascola moderata con sviluppo a “macchia di leopardo”. Nei diversi areali si assiste ad una generale stabilizzazione del fenomeno, con locali manifestazioni di forte intensità, particolarmente accentuate in olivi ancora in fase fenologica di pre-indurimento del nocciolo, mentre si verifica una tendenza ad attenuazione negli areali meglio esposti e sulle varietà che induriscono prima il nocciolo. Intervenire solo in caso di accertata presenza di cascola verde e cimice asiatica previo contatto con il tecnico. Solo sporadici attacchi di mosca, comunque sotto soglia.

Bollettino olivo 24-07-2020

DETTAGLIO AREALE – LARIO:
Cascola moderata con sviluppo a “macchia di leopardo”. Nei diversi areali si assiste ad una generale crescita del fenomeno con locali manifestazioni, anche di forte intensità, più accentuata in oliveti del medio e basso Lario. Intervenire solo in caso di accertata presenza di cascola verde e cimice asiatica previo contatto con il tecnico.