PROGETTO DI COOPERAZIONE NAZIONALE

P-ART Una pietra sopra l’altra: un’arte da custodire

Le costruzioni in pietra a secco hanno modellato numerosi paesaggi, determinando diversi modi di abitare, di fare agricoltura ed allevamento. Si tratta di un capitale paesaggistico divenuto parte dell’identità culturale del territorio, riconoscibile in numerosi paesaggi rurale d’Europa.

UNESCO nel novembre 2018 ha riconosciuto il valore di questi manufatti e la necessità di preservare il diffuso patrimonio generato da questi agricoltori-costruttori che, spinti dalla necessità di soddisfare bisogni primari, hanno profondamente segnato il paesaggio rurale:

Le strutture in pietra a secco sono sempre realizzate in perfetta armonia con l’ambiente e la tecnica esemplifica un rapporto armonioso tra uomo e natura. La pratica viene trasmessa principalmente attraverso un’applicazione adattata alle condizioni particolari di ogni luogo.” (cit. UNESCO)

L’obiettivo principale del progetto P-ART è quello di valorizzare questo patrimonio e contribuire a renderlo uno strumento trainante per lo sviluppo locale.

Partner di progetto:

– GAL Valle Brembana 2020: Capofila
– GAL Valtellina Valle dei Sapori
– GAL Quattro Parchi Lecco Brianza

Progetto per lo sviluppo di filiera della PIETRA A SECCO

Conservazione programmata
Formazione e certificazione
Valorizzazione del patrimonio

un’arte da custodire…

valorizzare il  patrimonio in pietra a secco del nostro territorio:

• individuazione e mappatura delle tipologie costruttive
• individuazione ed analisi dei servizi ecosistemici legati alle costruzioni
• stesura di un piano della conservazione programmata

garantire lo sviluppo di una filiera di qualità sull’arte della costruzione in pietra a secco:

• progettazione di percorsi di formazione qualificanti per professionisti
• realizzazione di un manuale operativo per maestranze
• definizione di forme di certificazione ed abilitazione per professionisti
• realizzazione di un corso per maestranze

instillare la consapevolezza del valore architettonico del patrimonio in pietra a secco:

• seminari ed incontri divulgativi sul potenziale delle costruzioni in pietra a secco
• laboratori formativi per il pubblico sulla complessità di approccio a questo bene culturale
• eventi dimostrativi e testimonianze di chi ha praticato l’arte del muretto a secco
• produzione di materiale informativo destinato a tutti i canali di comunicazione

… con il contributo di tutti

sei un cittadino attivo?

SCOPRI il valore architettonico del tuo territorio nei seminari, incontri divulgativi, eventi e testimonianze

sei un professionista?

PERFEZIONA le tue qualifiche con i corsi di formazione per professionisti

AGGIORNATI sulle future iniziative di certificazione ed abilitazione professionale

sei proprietario di costruzioni a secco?

PARTECIPA ai laboratori formativi per “non addetti” e prenditi cura del tuo muro in pietra a secco con piccole manutenzioni

iscriviti alla mailing list per essere aggiornato sui nostri appuntamenti:

richiedi l’iscrizione a:    comunicazione@galleccobrianza.it