Tratto dal CALENDARIO DEL PARCO Montevecchia e Valle del Curone

AZZURRINA COMUNE

La riproduzione: la deposizione delle uova

Durante la deposizione delle uova, il maschio può trattenere in tandem la femmina, come nel caso di molti Zigotteri, o può lasciarla libera pur rimanendo nelle vicinanze a sorvegliarla e pronto ad attaccare altri maschi che tentassero di accoppiarsi a loro volta, come nel caso di alcuni Anisotteri. Questi comportamenti hanno lo scopo di assicurare al maschio la paternità sulle uova deposte.
Gli odonati depongono le uova nella vegetazione acquatica, nei sedimenti o liberandole direttamente in acqua. Alcune specie possono ovideporre anche in terreni totalmente asciutti, che si allagano in seguito, o nei rami di piante che si sviluppano nei pressi dell’acqua. Le uova possono schiudere nell’arco di poco tempo oppure l’anno seguente, dopo aver superato l’inverno. La forma delle uova dipende dalla strategia di deposizione; quelle inserite nei tessuti vegetali avranno una forma affusolata, mentre quelle liberate direttamente in acqua saranno più tondeggianti.

Coenagrion puella, nota come Azzurrina comune e appartenente alla famiglia Coenagrionidae, è uno dei più comuni e diffusi Zigotteri e frequenta varie tipologie di acque ferme o debolmente correnti con abbondante vegetazione. La specie vola da metà aprile a settembre, con una maggiore frequenza in maggio e giugno.
La deposizione avviene in tandem; le uova sono inserite nelle piante acquatiche galleggianti e schiudono dopo alcune settimane. Nel Parco è comune nella maggior parte degli ambienti acquatici presenti nei boschi della Valle del Curone.

Altri post tratti dal CALENDARIO DEL PARCO Montevecchia e Valle del Curone

AGOSTO

FRECCIAZZURRA MINORE

LUGLIO

IMPERATORE COMUNE

GIUGNO

DRAGONE OCCHIVERDI

MAGGIO

FRECCIAROSSA

APRILE

VERDINA MAGGIORE

MARZO

LA LIBELLULA DEPRESSA

FEBBRAIO

LA LIBELLULA DEPRESSA

GENNAIO

LA LIBELLULA DEPRESSA